Gli usi del bicarbonato in cucina

Dopo l’articolo dove illustravamo gli innumerevoli usi del bicarbonato per l’igiene e la cura della casa, oggi parliamo di come utilizzare questo prezioso elemento in cucina.

Pulizia di frutta e verdura: mettetene un cucchiaio in una insalatiera con l’acqua, e pulite la verdura; in alternativa sfregatela  delicatemente sulla buccia.

Per eliminare i forti odori degli alimenti come le rape, i cavolfiori, cardi ecc, basta aggiungere un cucchiaino di bicarbonato all’acqua di cottura e attenuerete gli aromi decisi. Invece per eliminare l’acidità di alcuni alimenti, come per esempio la salsa di pomodoro, aggiungetene una punta di cucchiaino.

Come sostitutivo del lievito basta utilizzare queste dosi, in abbinamento ad un altri ingradiente acido, in quanto di per sè non è sufficiente per provocare la lievitazione. Quindi, aceto panna acida, o anche succo di limone. Qui qualche abbinamento

  • 1/4di cucchiaino di bicarbonato con 125 gr di yogurt (un vasetto)
  • 1/4 di cucchiaino di bicarbonato con 1/2 di aceto oppure succo di limone

Per rendere le frittate gonfie e morbide aggiungete una punta di un cucchiaino da caffè ogni 3 uova.

Vi interessa conoscere gli altri ultilizzi del bicarbonato? Vedi anche l’uso del bicarbonato in casa

Taggato con:
Pubblicato in Rimedi in casa

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>